La tremula fiammella della memoria.

Il grado di velocità è direttamente proporzionale all’intensità dell’oblio (…)
La nostra epoca si abbandona al demone della velocità, ed è per questo motivo che dimentica tanto facilmente se stessa. Ma io preferisco rovesciare questa affermazione: la nostra epoca è ossessionata dal desiderio di dimenticare, ed è per realizzare questo desiderio che si abbandona al demone della velocità: se accelera il passo è perché vuole farci capire che ormai non aspira più a essere ricordata; che è stanca di se stessa, disgustata di se stessa; che vuole spegnere la tremula fiammella della memoria.

Milan Kundera, La lentezza, Adelphi, 1995
Foto: courtesy of Flickr (http://www.flickr.com/photos/404notfound/257543765/)

Il secolo che sta volgendo al termine è stato dominato dagli acidi nucleici e dalle proteine. Il prossimo si concentrerà sulla memoria e sul desiderio. Sarà in grado di rispondere alle domande che questi temi sollevano?
François, Jacob, Il topo, la mosca e l’uomo (1998)