Marte, Venere e la memoria. Perché le donne ricordano visi e profumi, mentre gli uomini strade e percorsi.

Le donne hanno memoria episodica migliore degli uomini: ricordano meglio eventi e fatti del proprio passato.
Se non bastassero recriminazioni quotidiane e pacchi di alta letteratura a dimostrarlo, ora ce lo confermano due psicologhe svedesi, Agneta Herlitz e Jenny Rehnman, in un lungo articolo pubblicato sul numero di febbraio di Current Directions in Psychological Science dall’eloquente titolo: "Differenze di genere nella memoria episodica".

Le donne hanno prestazioni migliori nei compiti relativi alla memoria episodica verbale (ricordare parole, cose, immagini degli eventi quotidiani), mentre gli uomini sono più forti nel mondo simbolico non-verbale (processi visuo-spaziali, per esempio l’orientamento nello spazio). Ma quando i compiti richiedono entrambe le capacità, le donne sembrano avere la meglio.

Ottima la memoria femminile anche per ricordare i volti, soprattutto quelli femminili. In test di laboratorio in cui il compito era ricordare il viso di esseri asessuati (androgini, ricostruzioni al computer), le donne hanno ricordato meglio gli i soggetti presentati come donne rispetto alle stesse figure presentate come “maschi”. La concorrenza evidentemente è più forte in biologia che in economia ;-)

Memoria migliore nella donna anche per gli odori e per altri compiti che non richiedono processamento verbale. Ma fattori ambientali e persino il livello di istruzione possono influenzare l’ampiezza delle differenze riscontrate.

Le studiose non hanno saputo dare spiegazioni sulla natura di queste diversità di prestazioni, se di origine genetica o culturale. Ci basti sapere che la differenza c’è: memoria episodica più forte nelle donne. Signori uomini, d’ora in poi non prendetevela con la vostra compagna quando vi rimprovera che una volta eravate meglio o vi rinfaccia qualcosa che avevate detto avreste fatto e avete poi dimenticato (o viceversa): non è colpa nostra, la natura e/o la genetica ci remano contro ;-)

Fonte: Agneta Herlitz e Jenny Rehnman “Sex Differences in Episodic Memory,” in: Current Directions in Psychological Science, a journal of the Association for Psychological Science (numero febbraio 2008).
Fonte: www.ScienceDaily.com (Feb. 21, 2008), “Sex Differences In Memory: Women Better Than Men At Remembering Everyday Events”.
Foto: courtesy of Flickr (http://www.flickr.com/photos/shadphotos/774739009/)

Il secolo che sta volgendo al termine è stato dominato dagli acidi nucleici e dalle proteine. Il prossimo si concentrerà sulla memoria e sul desiderio. Sarà in grado di rispondere alle domande che questi temi sollevano?
François, Jacob, Il topo, la mosca e l’uomo (1998)