Una mela al giorno, toglie la smemoratezza di torno.

Una mela al giorno, dice il proverbio, tiene lontano il medico. Non solo, aggiunge oggi il dottor James Penland: il boro contenuto nella mela aiuta la memoria. Aumentando l'assunzione giornaliera di questo elemento, per esempio mangiando un paio di mele, possiamo ottenere migliori prestazioni nella nostra memoria a breve termine fino al 14%.

Le ricerche condotte da Penland, ricercatore della Scuola di Medicina dell'Università del Nuovo Messico ad Albuquerque, sottolineano che, oltre alle mele, ci sono altri alimenti ricchi di boro che possiamo integrare nella nostra alimentazione per aiutare la memoria: broccoli, succo di uva e di mele, pesche, ciliegie, carote, patate, cannella e prezzemolo.

Foto: courtesy of Flickr (http://www.flickr.com/photos/firmamat/2184794426/)

Il secolo che sta volgendo al termine è stato dominato dagli acidi nucleici e dalle proteine. Il prossimo si concentrerà sulla memoria e sul desiderio. Sarà in grado di rispondere alle domande che questi temi sollevano?
François, Jacob, Il topo, la mosca e l’uomo (1998)