Quanto grande è la tua memoria?

«Non riesci a tenere a mente tre cose insieme?» Se vi è capitato di essere "criticati" per una tale mancanza... non sentitevi in colpa: una persona può ricordare al massimo tre o quattro "cose" per volta. Da tempo gli studiosi si interrogano sulla cosiddetta memoria di lavoro, una sorta di cache - per fare un paragone informatico - che ci permette di tenere a portata di mente le informazioni necessarie al compito che stiamo svolgendo in un determinato momento. Come racconta sulle sue pagine il periodico americano LiveScience, sottoponendo alcuni soggetti a un test in cui dovevano memorizzare forme e colori, ricercatori dell'università del Missouri (Usa) hanno dimostrato che questa memoria ha una capienza limitata e variabile da persona a persona. Ora si tratta di capire perché alcuni sono più bravi di altri a tenere a mente, per esempio, le cifre di un numero di telefono. Una cosa è certa, però: la memoria di lavoro può essere allenata, con effetti positivi, a quanto pare, anche sulla capacità di mantenere l'attenzione.

Da: www.focus.it
Foto: www.flickr.com/photos/arrigoceramista/501828938

Il secolo che sta volgendo al termine è stato dominato dagli acidi nucleici e dalle proteine. Il prossimo si concentrerà sulla memoria e sul desiderio. Sarà in grado di rispondere alle domande che questi temi sollevano?
François, Jacob, Il topo, la mosca e l’uomo (1998)